Per proteggersi dai predatori la volpe si rifugia in una tana scavata in precedenza da un coniglio; la volpe e i suoi piccoli quindi trovano riparo e sicurezza  sotto terra.
Mamma volpe resta nella tana con i suoi piccoli mentre papà volpe va a caccia per sfamare l’intera famiglia.

I piccoli della volpe detti volpacchiotti nascono ad Aprile, ed escono dalla tana dopo un mese; se mamma volpe sente un pericolo richiama i suoi piccoli con dei guaiti, e tutti i cuccioli rientrano velocemente nella tana.

I piccoli della volpe, il gioco come palestra di vita.

Mamma volpe gioca molto con i suoi piccoli, e giocando ne approfitta per insegnargli a cacciare, in quanto un giorno dovranno procurarsi il cibo da soli, e quindi essere in grado di catturare le prede; in autunno infatti i cuccioli saranno pronti per allontanarsi dai genitori e cercare un nuovo territorio di caccia, quindi devono già saper cavarsela da soli.

I sensi della volpe sono particolarmente sviluppati, ha una buona vista, un buon udito e denti forti per afferrare le prede; il muso è affusolato e lungo per entrare nelle tane più piccole.

Caccia soprattutto di notte, e se riesce a catturare una preda molto grande la porta nella tana per conservarla e mangiarla un po’ alla volta; di giorno si nasconde tra i cespugli o nell’erba alta dei prati, e conduce una vita solitaria oppure di coppia.
Raramente si allontana dal proprio territorio, la troviamo anche nei nostri boschi europei.

Cosa mangiano i piccoli della volpe?

La volpe si nutre volentieri di piccoli roditori e conigli, ma non disdegna bacche e frutta, integrando i vegetali nella dieta dei piccoli; mangia comunque di tutto, pesci, lombrichi, insetti e uccelli.

Non dimentichiamo che la volpe è famosa per essere furba, riuscendo ad adattarsi a molti ambienti e a particolari condizioni climatiche; essere quindi “furbi come una volpe” è un buon complimento!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

POST RELATIVI

Lascia un commento